I moved! – Ho traslocato!

Orizzonte

Al di là dell’orizzonte delle nostre vite personali, al di là di quel che ci accade singolarmente, la consapevolezza delle conseguenze sociali, ambientali, sistemiche delle nostre scelte individuali è una necessità ineludibile.
Il sistema sociale, politico, economico così come l’abbiamo conosciuto negli ultimi 50 anni (manifestazione estrema di un progetto più antico) sta morendo.
Gli effetti colpiscono le nostre vite.
La responsabilità è condivisa.
È necessario condividere le soluzioni.
In quanto individui responsabili nei confronti di se stessi, nei confronti degli altri, nei confronti dell’ambiente, si tratta ora di trovare soluzioni che riportino tutti e ciascuno a ri-fare esperienza dei fondamentali dell’essere umano: Natura, Amore, Immaginazione.

Riprendere il filo delle trasformazioni

Dopo qualche tempo di scritture estemporanee su Facebook, Twitter, ecc. ho deciso di riprendere il filo di questo blog, abbandonato a sé stesso… C’è bisogno di uno spazio di scrittura più ampio.

Astrologia, amore, vita è stato il motto di questo blog fino a oggi. La vita ora prevale. Con le sue trasformazioni. Necessarie. Come percorso per trovare soluzioni nuove a un paradigma in via di estinzione: la vita così come l’abbiamo conosciuta negli ultimi cinquant’anni noi europei, noi italiani. Dopo il grande boom economico degli Anni Sessanta, dopo le speranze del capitalismo industriale diventato capitalismo finanziario.

Come ho sentito dire: il futuro non dobbiamo intenderlo come continuazione del presente ma coma la sua trasformazione. Solo così possiamo trovare nuovi modi di vivere le nostre vite, possiamo trovare il modo di liberare le nostre preziose vite dalle logiche in cui le hanno imprigionate le grandi strutture neocapitalistiche (con la nostra stessa ottusa complicità).

Noi (NOI) dobbiamo cominciare come individui la necessaria trasformazione, reinventando le nostre vite e condividendo la nostra esperienza. Ab interiore homine inizia la trasformazione della società. Oggi quanto mai necessaria.

All’astrologia e ai tarocchi (strumenti di meditazione su di sé alla portata di tutti), alla meditazione sull’amore (il motore di ogni trasformazione sociale fondata non sulla competizione ma sulla collaborazione), affianco da oggi il tema della rivoluzione delle coscienze e degli stili di vita, alla ricerca di modelli nuovi e più umani di convivenza sociale. Aggiungendo la mia voce alle altre. E prima o poi… la massa diventerà critica e il cambiamento si realizzerà.